Rassegna Stampa inerente all’attività legislativa sull’Università e sulla Ricerca Scientifica del giorno 15 Giugno 2017

logo

Rassegna Stampa inerente all’attività legislativa sull’Università e sulla Ricerca Scientifica del giorno 15 Giugno 2017.

Sfoglia gli articoli

 

tricolore

Ricorso promosso dall’USPUR per il recupero dell’anzianità giuridica – Procedura da seguire

 

 Logo_big

  

                     News USPUR

ANVUR – Finanziamento individuale attività base di ricerca (L. 232/2016, art. 1 commi 295-302)

 ANVUR-1024x288

Finanziamento individuale attività base di ricerca (L. 232/2016, art. 1 commi 295-302)

 

Nella sezione FFABR del sito è disponibile l’AVVISO che dà esecuzione alla procedura relativa al finanziamento delle attività base di ricerca, conformemente con quanto disposto dalla legge 11 dicembre 2016 n. 232, all’art. 1, commi 295-302.

 

Il comma 295 della Legge di Bilancio 2017 (Legge 232/2016) istituisce, nel Fondo per il finanziamento ordinario delle università statali, di cui all’articolo 5 della legge 24 dicembre 1993, n. 537, iscritto nello stato di previsione del MIUR, una sezione denominata “Fondo per il finanziamento delle attività base di ricerca”, destinata a incentivare l’attività base di ricerca dei professori di seconda fascia e dei ricercatori delle università statali.

In ottemperanza a quanto stabilito dalla suddetta Legge, nei commi 295-302, l’ANVUR predisporrà gli elenchi dei ricercatori e dei professori di seconda fascia che possono richiedere il finanziamento annuale individuale delle attività base di ricerca con riferimento a ciascun settore scientifico-disciplinare.

AVVISO PUBBLICO PER IL FINANZIAMENTO DELLE ATTIVITÀ BASE DI RICERCA, DI CUI ALL’ART. 1, COMMI 295 E SEGUENTI, DELLA LEGGE 11 DICEMBRE 2016 N. 232

 

ANVUR – Pubblicazione Linee Guida per la Valutazione degli Enti Pubblici di Ricerca (D.Lgs 218/16)

ANVUR-1024x288

ACCREDITAMENTO DEI DOTTORATI – CALCOLO INDICATORE QUANTITATIVO DI ATTIVITA’ SCIENTIFICA, REQUISITO A4 PUNTO 3)

L’ANVUR comunica che l’indicatore quantitativo di attività scientifica, di cui al Requisito A4 punto 3), definito per i settori non bibliometrici come il numero di articoli in riviste di classe A negli ultimi dieci anni (con soglia pari a quella fissata per i professori associati nel proprio settore concorsuale), verrà calcolato seguendo un criterio interdisciplinare della classe A, vale a dire riunendo in un unico elenco, limitatamente a queste procedure e a tale indicatore, tutte le riviste appartenenti a tale classe.

MIUR – D.L. n. 402/2017 recante la definizione degli standard, dei requisiti e degli indicatori di attività formativa e assistenziale delle Scuole di specializzazione di area sanitaria ai sensi dell’art. 3, comma 3, del D.I. n. 68/2015

Si Pubblica il D.L. n. 402/2017 recante la definizione degli standard, dei requisiti e degli indicatori di attività formativa e assistenziale delle Scuole di specializzazione di area sanitaria ai sensi dell’art. 3, comma 3, del D.I. n. 68/2015