+3.48% arriva un adeguamento ISTAT degli stipendi dei docenti universitari dopo quasi 8 anni: dal 1 gennaio 2019

Facendo seguito alla Circolare n. 31 del 29 novembre 2018, finalmente l’ISTAT ha stabilito l’adeguamento degli stipendi, indennità integrative e di quant’altro contribuisce a formare gli emolumenti del personale non contrattualizzato, tra i quali i docenti universitari, a partire dal 1 gennaio 2019. Tale incremento è pari al 3.48%.

L’incremento è valutato annualmente in base agli incrementi medi conseguiti l’anno precedente dai dipendenti pubblici contrattualizzati e deve essere stimato dall’ISTAT entro il 30 aprile.

Probabilmente gli atenei più solerti saranno in grado di recepire l’adeguamento da subito  per quelli qui lenti si parla dell’inizio estate. In ogni caso saranno erogati anche gli arretrati relativi all’adeguamento.

Non pare siano previsti adeguamenti al FFO, quindi l’erogazione di quest’aumento nel complesso del sistema universitario nazionale ha un impatto di circa 200 milioni di euro.

 

sono passati quasi 9 anni dall’ultimo adequamento; di seguito lo storico:

2010                +3.09%,

2011-2015        +0.00%

2016                +0.00%

2017                +0.00%

2018                +0.00%

2019                +3.48%

 

Per saperne di più

FINALMENTE un po di CHIAREZZA sul CALCOLO DEL COSTO ORARIO PER LA RENDICONTAZIONE dei PROGETTI DI RICERCA

Parere MIUR;     

doveva arrivare il nuovo Capo Dipartimento, il prof. Giuseppe Valditara per spiegare ai nostri uffici amministrativi come fare il calcolo del costo orario per la rendicontazione dei progetti di ricerca.

Con la nota del 22-01-2019 il MIUR puntualizza che l’art. 6 della legge 240/2010 in materia di stato giuridico dei professori e dei ricercatori di ruolo statuisce, al comma 1, che il regime di impegno dei professori e dei ricercatori è a tempo pieno o a tempo definito. Ai fini della rendicontazione dei progetti di ricerca, la quantificazione figurativa delle attività annue di ricerca, di studio e di insegnamento, con i connessi compiti preparatori, di verifica e organizzativi, è pari a 1.500 ore annue per i professori e i ricercatori a tempo pieno e a 750 ore per i professori e i ricercatori a tempo definito.

Sperando che quanto prima il ns. uffici rendicontazione progetti ricerca recepisca quanto ribadito dal MIUR e facciano netta opposizione a chi ci chiede una valorizzazione a 1760 ore annue!